Migliore Carta prepagata per Bitcoin 2019

Carta prepagata per Bitcoin

Vorresti avere a disposizione una carta prepagata per Bitcoin, grazie alla quale poter gestire i tuoi investimenti in moneta virtuale senza problemi? Esistono carte che consentono di svolgere questo tipo di operazioni, e quella che ti presentiamo oggi è una di queste.

Si tratta della Carta ViaBuy di MasterCard, una carta conto, quindi dotata di Iban, con la quale potrai svolgere diversi tipi di operazioni.

Le caratteristiche generali della Migliore carta prepagata per Bitcoin

In generale, si possono riassumere le caratteristiche della carta per Bitcoin ViaBuy nei punti seguenti:

  • Emittente: ViaBuy
  • Circuito: MasterCard
  • Canone Annuale: 19,90 all’anno
  • Limite di Spesa: 2400 euro al giorno
  • Limite prelievo: 2400 euro al giorno
  • Iban: sì
  • Plafond: 50.000 euro
  • Costo attivazione: 69,90 euro

A livello generale, quindi, puoi notare come la carta sia una prepagata con Iban che consente, quindi, lo svolgimento di diverse operazioni, dalla ricarica in contanti, fino all’utilizzo di strumenti bancari, che possono comprendere il bonifico oppure la ricarica Bitcoin.

Inoltre, potrai avere la tua carta facilmente e in pochi minuti, semplicemente compilando un form presente online.

VEDI ANCHE: MIGLIORI CARTE PREPAGATE CON IBAN

I vantaggi della migliore carta prepagata per Bitcoin

Questa carta prepagata con Iban per Bitcoin ti consentirà di avere accesso a tutta una serie di vantaggi, che dovrai considerare indipendentemente dall’utilizzo per lo svolgimento delle tue operazioni in moneta virtuale.

Ecco, quindi, gli elementi positivi legati alla carta ViaBuy:

  • Tante garanzie

Questa carta, oltre ad essere compatibile rispetto alle operazioni in moneta virtuale, offre anche molte altre garanzie.

In particolare, appartenendo al circuito MasterCard avrai sempre la possibilità di utilizzarla in tutto il mondo, sia per pagare sia per ritirare il denaro agli sportelli automatici.

Così, se i tuoi investimenti ti avranno fruttato diverse centinaia di euro, potrai impiegarli per le tue spese ordinarie senza dover compiere ulteriori passaggi.

  • Il controllo sulle operazioni

Questa carta è ottima perché consente anche di avere a disposizione un sistema di alert per ogni tipo di operazione svolta.

Infatti, potrai ricevere, per ogni acquisto o spostamento di denaro, un messaggio sms oppure un’email.

  • Adatta a tutti

Forse ti sei rivolto al mondo dei Bitcoin allo scopo di mettere a frutto le tue conoscenze finanziarie, ma magari hai avuto qualche problema con il denaro nel passato.

Con questa carta non dovrai preoccuparti di nulla, in quanto può essere emessa anche per quei soggetti che abbiano subito un protesto, oppure siano stati iscritti nel registro dei cattivi pagatori.

Non dovrai fornire particolari garanzie per la sua emissione e, al tempo stesso, non sarai sottoposto a severi controlli prima del suo invio.

La carta ViaBuy, quindi, è ottima sia per chi abbia un regolare lavoro, sia per i disoccupati, i pensionati e gli stranieri.

  • Adatta alle aziende

Infine, la carta ViaBuy potrà essere usata anche nel caso in cui tu sia titolare di un’azienda, oppure abbia una partita IVA.

Anche le tue operazioni professionali potranno essere svolte per il tramite di questo strumento, senza problemi.

Come richiedere la carta migliore carta prepagata per Bitcoin

A questo punto, potresti essere seriamente intenzionato a procurarti la migliore carta prepagata per Bitcoin.

La richiesta della carta ViaBuy sarà davvero semplice e non ti obbligherà neppure a recarti ad uno sportello.

Dovrai collegarti al sito dell’emittente ed inserire tutti i tuoi dati personali. Successivamente, e nel termine di pochi giorni, potrai ricevere la tua nuova carta direttamente a casa.

Insieme alla carta prepagata per Bitcoin potrai ricevere anche le istruzioni per il suo utilizzo e la sua attivazione, insieme al PIN che potrà servirti per le operazioni di pagamento e anche per i prelievi agli sportelli.

La migliore carta prepagata per Bitcoin, quali sono i costi?

Avrai capito certamente come la carta ViaBuy sia ottima nel caso in cui tu voglia avere uno strumento facile da usare e adeguato anche allo svolgimento di operazioni online.

Tuttavia, potrai chiederti quali siano i suoi costi di gestione e quelli generali.

In primo luogo, per l’emissione della carta ti verrà chiesto di pagare 69,90 euro, una cifra una tantum che non dovrai più versare.

Questa cifra ti sarà rimborsata nel caso in cui tu decida di recedere dal contratto entro 21 giorni rispetto alla sua sottoscrizione.

Oltre al costo di attivazione avrai un canone annuale da pagare, che sarà di 19,90 euro.

Se dovrai affrontare questi costi, non ti si applicheranno, invece, altre commissioni sulle operazioni.

Per i pagamenti ordinari effettuati con la carta, infatti, non pagherai commissioni, a meno che tu non decida di effettuarli in altra valuta, evenienza che si può verificare con i Bitcoin.

In questi casi ti sarà applicata una commissione del 2,75% su ogni operazione.

I bonifici, invece, saranno sempre gratuiti.

I metodi di ricarica

Potrai ricaricare la tua carta prepagata utilizzando sia i contanti sia il bonifico.

Per entrambe le operazioni di accredito non dovrai pagare particolari commissioni, mentre nel caso in cui tu decida di effettuare la ricarica con un’altra carta di credito, o debito, pagherai una commissione pari all’1,75%.

I limiti e plafond della carta prepagata per Bitcoin

Infine, possono interessarti i limiti e i plafond della carta ViaBuy. Si inizia con il limite di prelievo, che arriva a 2400 euro al giorno, molto alto se confrontato con quello di altre carte simili.

Esistono, inoltre, i plafond, cioè le quantità massime di denaro che potranno essere presenti sulla carta stessa.

Potrai arrivare, al massimo, ad avere 50 mila euro in totale sulla tua carta.

Il livello di plafond dipende dal tipo di contratto che avrai sottoscritto alla richiesta della carta.

Se appartieni al primo livello potrai ricaricare fino a 1000 euro l’’anno, mentre per il secondo livello potrai arrivare fino a 15 mila euro l’anno.

Se appartieni, invece, al terzo livello non avrai limiti per le tue ricariche annuali.

Per poter passare da un livello all’altro dovrai semplicemente fornire più informazioni all’istituto che emette la carta.

Ad esempio, potrai passare dal primo al secondo livello con una semplice verifica del tuo indirizzo di casa.

Potrai accedere al terzo livello, invece, fornendo delle indicazioni relative alla provenienza dei fondi presenti sulla carta.

VEDI ANCHE: MIGLIORI CARTE PREPAGATE CON IBAN

Migliore Carta prepagata per Bitcoin 2019
5 (100%) 1 vote

Leave a Reply